Prezzo Montaggio Condizionatore quanto si spende

Il prezzo per il montaggio di un condizionatore varia a seconda della difficoltà. In modo generale per un’ installazione muro-muro si spendono 250 euro. Ad ogni modo montare un condizionatore con unità esterna non è facile. E’ un lavoro che va fatto da professionisti, che hanno macchinari costosi a disposizione, la pompa del vuoto ad esempio, e che soprattutto posseggono esperienza e professionalità, oltre all’ onestà.

Personalmente ho seguito i lavori di installazione fatti nel mio appartamento e prima di chiamare il tecnico giusto ho fatto un giro di telefonate per chiedere una serie di preventivi sul prezzo per installare un climatizzatore, mi sono fatto una cultura e posso darvi ora qualche consiglio sui prezzi che si trovano sul mercato.

montaggio-condizionatore

Mi sono affidato quindi alla rete. Il costo dell’ installazione, prezzo da me definito onesto, di un condizionatore varia tra i 200 ed i 250 euro iva esclusa. Stiamo parlando di un montaggio semplice, un muro-muro per intenderci, con l’unità esterna che sia distante non piu’ di 2 metri dallo split interno. Se invece lo split interno è piu’ lontano dal motore bisogna aggiungere circa 30 euro al metro per coprire i costi di manodopera, ma anche per la canalina, tubo di rame e filo elettrico.

Se invece state effettuando una ristrutturazione edilizia vi consigliamo di far “predisporre” il montaggio dei condizionatori facendo passare i tubi di rame, lo scarico della condensa (occhio a calcolare la pendenza), e i fili elettrici. In questo caso il montaggio su impianto predisposto costa circa 150 euro.

I prezzi li ho presi da questo installatore di Roma. A questo prezzo aggiungeteci 30/40 euro per le staffe di supporto. Da quest’anno i prezzi si sono un pochino alzati perchè il dpr 146/2018, in vigore da gennaio 2019 impone che soltanto coloro che sono in possesso di patentino FGAS possano montare i condizionatori.

Se acquistate un climatizzatore molto probabilmente vi viene fatto firmare un foglio, un’autocertificazione in cui scrivete che montate il condizionatore sotto la vostra responsabilità. Questo perchè all’ interno della macchina c’è già il gas refrigerante che è tossico per l’ambiente. Il gas usato è  R32, quello piu’ recente, o 410A.

La forbice dei prezzi dunque è questa, se qualche tecnico vi chiede di piu’ sta esagerando, di meno probabilmente non è totalmente affidabile, non rilascia la certificazione dovuta, oppure ha bisogno di lavorare molto. In ogni caso per fare una verifica sulla sua professionalità chiedete se ha la pompa del vuoto ed è in possesso di patentino FGAS. Questo macchinario, abbastanza costoso, serve per creare il vuoto nel circuito di raffreddamento del condizionatore. Senza l’utilizzo di questo apparecchio è impossibile installare il condizionatore.

Comunque il prezzo può essere influenzato anche dalla città dove abitate. Il caro vita si riflette anche nelle prestazioni che questi liberi professionisti offrono. Installare un condizionatore a Roma non costa quanto farlo a Milano. Ovviamente a Napoli costerà di meno, oppure nei piccoli centri delle città del sud. Ho fatto qualche telefonata: a Catania mi hanno chiesto 150 euro (iva inclusa o esclusa non si sa) a Torino addirittura 300 euro con fattura, un pochino esosi. A Cagliari 200 euro.

Ricordate la fascia di prezzo: una spesa onesta è quella compresa tra i 200 e 250 euro iva esclusa e staffe di supporto del motore esterno escluse (costano 20 – 30 euro da Brico). Per la ricarica di un condizionatore non dovete spendere piu’ di 100 euro. Ricordate che se non ci sono perdite il condizionatore non va ricaricato, diffidate da chi vi dice che ogni 2 o 3 anni va fatta la ricarica, se c’è una perdita bisogna controllare i tubi ed i raccordi, altrimenti rischiate di ricaricare e di trovarvi dopo 3 mesi senza gas.

(Visited 8.641 times, 1 visits today)

One thought on “Prezzo Montaggio Condizionatore quanto si spende

  1. I conti in tasca ai professionisti non vanno fatti e sentenziati in qesto modo, comunque non avete diritto di farli, dietro a quanto viene chiesto come tariffa, bisogna considerare quanto impegno e spese deve sostenere un professionista che certifica e fattura a norma di legge il proprio operato.
    Altrimenti andate a farvelo montare dal primo scazzacani che trovate, poi godrete dei risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.