Ventilatore a Soffitto con Luce e Senza Quale Comprare

Non tutti amano l’aria condizionata e non tutti hanno la possibilità di montare un climatizzatore con motore esterno. Per questo motivo ci sono della valide alternative per chi non vuole soffrire il caldo e desidera abbassare la temperatura. C’è, ad esempio il ventilatore a soffitto che costa un decimo e soprattutto assorbe un quarto dell’ energia elettrica del condizionatore, sia portatile che fisso.

I ventilatori da soffitto con luce sono quelli che piú riscuotono il successo del pubblico perchè vanno a sostituire un lampadario. Hanno le pale in metallo, o in legno, sono particolarmente silenziosi e soprattutto assorbono pochissima energia elettrica. Quali sono i migliori ventilatori a soffitto? Quali scegliere?

Come si monta

montare un ventilatore da soffitto è abbastanza semplice, anche se c’è da dire che un po’ di manualità e conoscenze basiche di elettricità dobbiamo averle. Bisogna installarli in prossimità del filo della corrente, è essenziale, altrimenti non possiamo alimentarlo. Non c’è per forza bisogno che la corrente sia connessa ad un interruttore “accendi-spegni” dato che molti modelli sono dotati di telecomando autonomo on-off.

Si fissa a soffitto tramite stop, dopodichè si inseriscono i fili elettrici che sono solitamente tre: comune (blu) va collegato al neutro, per la luce (nero), per le pale (marrone). Ma sarebbe meglio acquistare un cerca fase e capire quale sia la fase da connettere, ogni modello potrebbe essere differente, specie se abbiamo quelli con la luce incorporata. E’ superfluo ricordare che il montaggio deve avvenire con la corrente elettrica staccata. Andate verso il contatore e scollegatela.

Un altra cosa da tenere a mente quando si monta un ventilatore è la distanza da terra. Quanto è alto il nostro soffitto? Un uomo alto abbastanza, anche 190, con le braccia alzate non deve arrivare a toccare le pale, questo per ovvi motivi. Quindi attenzione al modello scelto, alcuni scendono anche 40 cm dal punto di attacco e con soffitti bassi potrebbe essere un problema.

Quale scegliere

partiamo innanzitutto dalle dimensioni della stanza in cui sarà installato. Il modello va scelto principalmente in base alla grandezza dell’ ambiente da ventilare. In particolare, a essere importante è anche l’altezza, il volume totale di aria che il ventilatore dovrà gestire, quindi la cubatura.

Ovviamente piú grande sarà il volume dell’ ambiente e quindi dell’aria, più il ventilatore dovrà essere potente e dotato di pale di grandi dimensioni. Il numero delle pale del ventilatore, 3 oppure 5 non influisce sulle prestazioni.

Anche l’altezza del soffitto è importante nella scelta del ventilatore a pale. La distanza ideale tra le pale del ventilatore e quella che impedisce ad un uomo di media altezza di toccare le pale con le mani alzate quindi circa 250 cm. Quindi, specialmente se hai un soffitto basso, scegli quei modelli che hanno la possibilità di essere regolati, la lunghezza quindi. Se vogliamo acquistare un ventilatore a soffitto da esterno bisognerà scegliere modelli resistenti all’umidità o, meglio pure, totalmente impermeabili.

Il telecomando è un optional che quasi tutti i modelli offrono. Come potete intuire è fondamentale, controllare il ventilatore a distanza è importante, non solo per accenderlo e spegnerlo, ma anche per regolare la velocità. I modelli con la luce permettono anche di spegnerla proprio con il telecomando, oppure possiamo servirci del normale interruttore a muro che usavamo prima.

Altri modelli si spengono e accendono tramite catenella che pende dal ventilatore stesso. Sono quelli “vintage” e retrò.

77,40€

disponibile
3 new from 76,90€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

94,27€
109,00€

disponibile
15 new from 94,27€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

99,00€
111,00€

disponibile
16 new from 92,00€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

145,00€
148,35€

disponibile
7 new from 145,00€
2 used from 94,89€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

149,88€
154,25€

disponibile
3 new from 149,88€
2 used from 98,83€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

159,00€
165,01€

disponibile
7 new from 159,00€
1 used from 120,97€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

251,70€

disponibile
8 new from 251,70€
as of 17 Marzo 2020 21:29


Amazon.it

Vantaggi e svantaggi rispetto al condizionatore

Come detto parecchie persone non amano avere l’aria condizionata in casa. E’ troppo forte, da’ fastidio. Il ventilatore a soffitto non abbassa la temperatura e nemmeno toglie l’umidità, ma rende molto più sopportabile il calore agitando vorticosamente l’aria.

Pro

  • un ventilatore consuma pochissimo tra i 50 e gli 80 watt, a seconda della velocità scelta. Il condizionatore può arrivare ad assorbire anche 800 watt l’ora. In bolletta fa la differenza a fine mese. Mettiamo anche in conto che coloro che possiedono un contratto da 3 Kwp, usando più condizionatori attaccati potrebbero non farcela con il carico di corrente.
  • l’unità esterna del condizionatore non sempre si può installare. Per via dei vincoli condominiali, per mancanza di spazio, per la rumorosità. In quel caso il ventilatore è ideale.
  • un ventilatore da soffitto costa mediamente 100 euro, un condizionatore 500. Dobbiamo poi aggiungere almeno 200-300 euro per l’installazione.
  • Nessuna manutenzione per il ventilatore che non si rompe mai, il condizionatore potrebbe rompersi ed è soggetto a ricariche periodiche di gas.
  • I ventilatori a soffitto possono anche essere usati in inverno con grande efficienza. Con la funzione di rotazione inversa delle pale spingono l’aria calda verso il basso diffondendola con omogeneità. Il calore tende a salire, il ventilatore lo spinge nuovamente in giù.

Contro

  • quando il caldo è eccessivo, con altissimi tassi di umidità il condizionatore funziona meglio. Abbassa la temperatura e deumidifica.
  • alla massima ventilazione possono essere un po’ rumorosi.

Ventilatori a soffitto design

chi vive in appartamenti eleganti, di lusso con un arredo classico o moderno, ha bisogno di ventilatori di design, l’occhio vale la sua parte. Non possiamo montare modelli semplici che rovinerebbero tutti gli sforzi di arredamento. Luceplan Blow è un ventilatore di design con lampadario a 3 pale trasparenti che, una volta in funzione, sono invisibili. Molto bello, elegante ha le pale disponibili in diversi colori.

ventilatore soffitto design
ventilatore soffitto design

Ci sono poi i modelli di Dyson, espressione massima di design, ma si poggiano su mensole e tavoli. In questo caso le pale non esistono, perchè la ventilazione avviene tramite spazzole nascoste all’ interno dell’area d’aria. Bellissimi ma anche funzionali. DYSON AM06 può essere utilizzato con successo poggiato su ogni superficie e stupirà i vostri ospiti.

Insomma ventilatori a soffitto moderni sono la maggiorparte dei modelli venduti, con uno stile classico e sobrio, diciamo quasi minimalista, che si sposano bene con qualsiasi tipo di arredamento.

Ventilatori a soffitto con luce

l’installazione ideale di un ventilatore a soffitto è quella al centro della stanza, al posto di un vecchio lampadario o dei faretti o punto luce. Alcuni modelli hanno la possibilità di alloggiare lampadine per illuminare l’ambiente. Uno dei modelli più belli è senza dubbio il PERENZ a 3 pale che può ospitare 2 lampade con attacco E27, quelle grandi per intenderci sia led che basso consumo. Altrimenti c’è il Westinghouse Lighting Bendan che ha la funzione anche di rotazione inversa per essere usato in inverno.

VENTILATORE a soffitto offerta

Ventilatori a soffitto Vortice

Si tratta di un’azienda italiana molto nota nel mondo della climatizzazione e ventilazione anche industriale. Chi non conosce gli asipratori? I prodotti sono riconoscibili, l’affidabilità è alta. Nordik Evolution è un modello a 3 pale che costa circa 100 euro, il diametro di apertura è di 122 cm ed è sufficiente per ventilare una stanza di circa 20-25 mq. La rumorosità è minima.

Nel catalogo dell’azienda troviamo anche ventilatori giganti per ambienti industriali con pale che arrivano alla lunghezza record di 700 cm, 7 metri di diametro per ventilare ambienti da centinaia di mq.

Lampadari con pale

Questo modello della Westinghouse ospita 3 faretti e ha l’interruttore a fune oppure può utilizzare quello a parete Consuma appena 50 watt.

I ventilatori da Parete

se non avete la possibilità di montarli sul soffitto potete usufruire di una parete. Si fissano tramite stop o ganci, ad esempio questo bel modello in ferro. Ideali anche da mettere ai pedi del letto per rendere sopportabili le notti estive.

Ventilatori a colonna

si presentano come una torre alta 50 o 70 cm. Solitamente dotati di telecomando, funzione di ioninizzazione e possibilità di programmazione accensione e spegnimento automatico. Un modello che consigliamo è il Klarstein Skyscraper 3G con rotazione di 90 gradi.

Ventilatori da terra

il modello più venduto nel 2019 potentissimo, è sicuramente quello della AEG tutto in metallo in stile vintage dal gusto retro’.

 

(Visited 1.290 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.