Il Condizionamento Canalizzato

condizionatore a soffittoIl condizionamento canalizzato o canalizzabile è ideale per coloro che vogliono creare un “circuito” di freschezza in diversi o in tutti gli ambienti della casa senza utilizzare per ogni stanza un antiestetico split.

Come si realizza:
questo tipo di installazione fa uso di controsoffitti o percorsi ad hoc creati con il cartongesso sia in verticale, che si adagiano sulle pareti, oppure in orizzontale su cui poggiano i condizionatori a soffitto.

Il motore è unico ed è esterno, l’unità è identica a quella di un normale condizionatore, quello che cambia sono gli interni. L’aria viene canalizzata lungo tutto il percorso e sfocia dalle fessure presenti in ogni ambiente. Sono gli stessi sistemi che utilizzano gli alberghi per rinfrescare le stanze.

Non c’è quindi bisogno di installare uno split in ogni ambiente e la temperatura viene controllata da un unico punto remoto. Si può ovviamente modificare la temperatura di ogni stanza, oppure utilizzare la funzione di deumidificazione per risparmiare energia elettrica oppure la purificazione dell’ aria.

Vantaggi e svantaggi del condizionamento canalizzato.

Pro:
-l’aspetto estetico: con il condizionamento canalizzato non c’è bisogno dell’ installazione di nessun split in ogni ambiente. Si può così valorizzare la bellezza del proprio arredamento e appartamento progettando ad hoc un sistema canalizzato efficace ed efficiente. I controsoffitti rendono poi in molti casi l’ambiente più raccolto e quindi intimo;
-dal punto di vista energetico il condizionamento canalizzato è meno dispendioso se si dovesse sommare il consumo di tutti gli split utilizzati nella classica maniera;

Contro:
-in caso di rottura del motore dell’ unità esterna tutto l’impianto si bloccherà;
-la regolazione della temperatura differente per diversi ambiente è possibile solo se si montano serrande motorizzate sulle bocchette e termostato, ciò innalza un pochino i costi totali;
-il prezzo di un sistema del genere è superiore perrchè deve essere implementato un sistema di controsoffittature e canalizzazione che richiede una manodopera maggiore;
-la manutenzione è superiore rispetto a quella di uno split, anche se abbastanza semplice visto che basta rimuovere i coperchi delle fessure delle canalizzazioni per poter rimuovere lo sporco accumulato nei canali di ventilazione.

Prezzi di un sistema di condizionamento canalizzato:
dipende dalla struttura di controsoffitto da realizzare, oppure se si usa quella già in essere nella casa. Un sistema per 3 ambienti con installazione e condizionatore compreso costa costa circa 2-3mila euro.

(Visited 2.684 times, 1 visits today)

2 thoughts on “Il Condizionamento Canalizzato

  1. dopo una visita sul suo sito mi permetto di contattarla per sottoporle una questione che la sua esperienza potrebbe aiutarmi ad affrontare.
    Possiedo un sottotetto nel centro di Grosseto dove ho allestito il mio studio. Il locale è di circa 40 mq, ambiente unico con bagno a parte e due finestre su un solo lato, il soffitto è a spioventi con altezza da 3 a 1 metro.
    D’estate, e dopo un utilizzo giornaliero del locale, la temperatura all’interno arriva a raggiungere i 33-34 gradi. Non posso installare un condizionatore fisso perchè mi trovo all’interno di un palazzo storico, dunque vorrei chiederle quali soluzioni, oltre a quella di spostarmi altrove, ritiene plausibili per rendere l’ambiente vivibile. E’ possibile con un condizionatore portatile monoblocco contenere il disagio? Quale spesa dovrei affrontare?

    Grato per l’aiuto che saprà darmi, le porgo i miei cordiali saluti.

    L.L.

  2. Purtroppo sottotetti, superattici e mansarde sono freddi d’inverno e caldi d’estate, non si scappa, specialmente se sopra c’è il tetto dove batte il sole e le pareti
    sono esposte all’ insolazione. Per “abbassare” la temperatura si può optare per un cappotto termico, per migliorare le cose va bene anche installare sul tetto
    una gomma riflettente bianca…quelle che si usa per i pannelli solari Cigs che fa riflettere i raggi del sole.
    Se non si può installare il condizionatore con unità esterna, l’alternativa come dice lei è il condizionatore portatile. La spesa va dalle 400 euro in su. Per un locale di 40mq ci vogliono almeno 12mila Btu ma…non si aspetti grandi freddi con un appartamento del genere così caldo

    Olimpia Splendid ha tirato fuori sul mercato un climatizzatore senza unità esterna, ma come si evince dalle foto, lo sfogo dell’ aria calda avviene attraverso una tubatura a parete: http://www.olimpiasplendid.it/prodotti/senza_unita_esterna.php, altrimenti il classico Pinguino De Longhi o altri prodotti del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.