Deumidificatori, Purificatori e Umidificatori, cosa sono e cosa fanno

La temperatura e l’umidità dell’aria sono due fattori, insieme alla qualità dell’ aria stessa, che determinano il clima di una casa, importante per il nostro benessere quotidiano. Non soltanto quindi sono fondamentali i condizionatori, portatili o fissi, ma anche gli umidificatori, i purificatori e i deumidificatori.

D’inverno con i termosifoni accesi la temperatura ambiente per legge non deve superare i 20 gradi con una tolleranza di 1 o 2 gradi (alcuni eccezioni sono ammesse). D’estate invece la temperatura ottimale in casa dovrebbe oscillare tra i 23 ed i 26 gradi. L’umidità ideale è intorno al 40% d’inverno e al 50-60% d’estate. E’ fondamentale tenerla sotto controllo evitando eccessi sia per il troppo freddo sia per il troppo caldo.

L’aria troppo secca in casa dovuta ai riscaldamenti d’inverno può favorire l’insorgere di malattie delle vie respiratorie, mentre la troppa umidità può causare problemi di allergie dovute agli acari. Nel primo caso occorre usare un UMIDIFICATORE (ovvero che aumenti l’umidità), nel secondo caso un DEUMIFICATORE (tolga l’umidità e provveda a requilibrarne il giusto tasso per favorire il ricircolo di aria in ambienti come cucine, bagni, camere da letto dive possono ristagnare muffa e odori.
I PURIFICATORI d’aria sono necessari quando non si può ventilare un ambiente cambiando l’aria (non sono presenti vie di fuga come le finestre), pensiamo ai seminterrati.

UMIDIFICATORI: sono apparecchi in grado di diffondere nell’ ambiente la quantità ideale di umidità sotto forma di acqua o di vapore. Possono essere a vapore freddo o caldo. I primi scaldano l’acqua contenuta nel serbatoio fino a 100 gradi per poi liberarla sotto forma di vapore acqueo. Sono indicati nelle stanze dei neonati o per aggiungervi essenze balsamiche. I secondi funzionano ad ultrasuoni . Nebulizzano l’acqua per effetto di vibrazioni ad altissima frequenza, fino a generare particelle che si diffondono in modo uniforme. Sono adatti in appartamenti con temperature elevate e riscaldamento centrale. Possiamo usare per questo scopo dei ventilatori nebulizzatori, ad esempio questo modello qui che danno una sensazione maggiore di freschezza.

DEUMIDIFICATORI: Possono essere utili oltre che in cucina ed in bagno anche nelle cantine e nelle taverne. Date le caratteristiche di questi ambienti è opportuno verificare il grado di protezione dalla penetrazione di acqua. Nelle lavanderie ad esempio i deumidificatori accellerano l’asciugatura della biancheria. Questi apparecchi funzionano grazie a una batteria evaporante fredda che fa circolare l’aria nel locale e su cui l’aria umida piu’ calda condensa. L’aria reimmessa sarà meno umida e piu’ fresca.

Uno dei migliori deumidificatori, per ambienti fino a 30 mq è QUESTO MODELLO QUI DELLA MITSUBISHI  con capacità di 21 litri. Questo MODELLO QUI DELLA DE LONGHI, è un pochino piú grande per ambienti anche di 40-50 mq, 25 litri di capacità. La condensa può essere scaricata nel contenitore interno, ricordatevi di svuotarla, oppure in modo continuo attraverso un tubicino di scarico che possiamo collegare al bagno oppure esternamente.

PURIFICATORI: Non sempre è possibile ventilare e areare i locali. Ad esempo possono non esserci finestre oppure l’aria esterna è inquinata. In questo caso intervengono questi apparecchi che aspirano l’aria e filtrandola la reimmetono in circolo purificata. Eliminano inoltre la polvere, i batteri, il fumo, i funghi ed il polline. Il sistema di filtraggio di solito è costituito da tre componenti: un prefiltro che trattiene le impurità piu’ grosse, un filtro Hepa o elettrostatico efficace contro i particolati ovvero le particelle piu’ piccole ed un filtro a carboni attivi che elimina i cattivi odori.

In commercio ci sono prodotti che svolgono piu’ funzioni, di solito i condizionatori sono anche deumidificatori, ma potete comprare anche l’apparecchio che svolge il singolo compito che fa per voi. I prezzi dei purificatori, deumidificatori e umidificatori che effettuano solo il compito per cui sono stati progettati di solito sono piu’ economici.

(Visited 2.535 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.