Trasformare un condizionatore portatile in stufa per l’inverno

L’estate è andata, un ricordo, i trenta/quaranta gradi sono passati ed il nostro condizionatore portatile ha fatto il suo dovere. Ha raffreddato la nostra stanza o il nostro appartamento dalla calura estiva facendoci respirare. Ora però abbiamo il problema opposto. Siamo passati da trenta a dieci gradi, fa freddo e dobbiamo riscaldare la nostra casa.

Come fare per trasformare un condizionatore portatile da freddo a caldo, che diventi invernale?
Come far diventare il nostro condizionatore una stufa che emette calore?
La cosa più semplice che avremmo dovuto fare sarebbe stata quella di comprare un prodotto che lavorasse anche come pompa di calore. Quando fa freddo non ci pensiamo, ma l’unico metodo era acquistare modelli del genere, costano un po’ di più, ma possono essere utilizzati anche d’inverno. Basta che abbia un selezionatore che inverta il funzionamento, un po’ come accade per i condizionatori fissi, in quel caso gli apparecchi invertono il flusso del gas sulle batterie.

Se anche il negoziante non avesse saputo rispondervi bastava dare un’occhiata alle specifiche tecniche del prodotto. Se tra le varie voci c’era anche indicato il valore del Cop,Coefficient Of Performance, potevamo stare sicuri che quel condizionatore funzionava anche da pompa di calore.

Verificato che il nostro è un condizionatore portatile che funziona solo per emettere freddo, c’è un trucchetto per farlo lavorare come un termosifone o stufa che dir si voglia. Avete notato che d’estate il tubo collegato con l’esterno sputa fuori aria calda? Avete capito no? Facile. Basta mettere il nostro condizionatore, ad esempio un Pinguino De Longhi, fuori dal terrazzo (sperando che l’abbiate) e collegare il tubo con l’interno della nostra casa. Avremo trasformato un condizionatore che emette freddo in una stufa. Il problema è l’alimentazione elettrica, non tutti possiedono un attacco per la corrente esterno. In questo caso basta una prolunga da far passare magari al lato del foro di scarico del condizionatore. Il flusso dovrebbe che entra dentro l’abitazione dovrebbe essere sufficientemente caldo da riscaldare.

(Visited 10.254 times, 1 visits today)

4 thoughts on “Trasformare un condizionatore portatile in stufa per l’inverno

  1. brillante!! Ho un condizionatore portatile solo freddo e non sapevo che farci, in verità. Proverò ad invertire le entrate. Grazie

  2. È una sciocchezza immane, in quanto se la temperatura esterna è inferiore ai 16 gradi, il condizionatore non produrrà alcuna fonte ne di calore ne di freddo, il termostato è impostato di fabbrica ad una temperatura minima di 16 e si trova praticamente nell’unità centrale.
    Quindi considero questo form inesatto.

  3. hai ragione…effettivamente per far partire l’aria condizionata dovresti individuare la sonda e scaldarla con un accendino…ma sarebbe inutile…meglio comprare un condizionatore caldo-freddo

  4. Si e’ tutto esatto quello che dite la temperatura e’ impostata di fabbrica a 16 gradi . Avento nell’ ambiente una temperatura inferiore non partira’ mai . Pero’ c’e’ da dire che basterebbe individuare la sonda che e’ molto semplice trovarla e baipassarla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.